Firmato: la gallina Diva

18010246_1134129413365920_2274735269262594616_nDovevate vedere che faccia hanno fatto non appena mi hanno vista!

Neanche fossero stati allo ZOO.

Qualcuno, tra le risate e lo stupore, ha persino avuto paura di me!

Comunque sia, dopo lo scompiglio generale, si sono messi tutti a disegnare di buona lena (anche la ragazza che aveva paura), chi a matita, chi con il gessetto ed altri usando penna ed acquerello.

In silenzio.

Si sentivano solo il fruscio delle mie penne e dei loro strumenti.

Ho capito subito che la cosa era seria (quasi), ed ho cercato di fare del mio meglio stando il più ferma possibile.

Anche se a volte non è stato facile, soprattutto con quegli sguardi addosso e con quei commenti scontati su noi pennute ovaiole…

Ad un certo punto, una signora di nome Margherita, mi ha addirittura appioppato un nome (come se non avessi già uno): Diva.

Ammetto che non mi è dispiaciuto, mi poteva andare sicuramente peggio.

Due ore sono scivolate via così.

Alla fine hanno fatto un buon lavoro, ed è stato emozionante vedermi dipinta, disegnata e acquerellata, in modi completamente diversi.

Eppure ero sempre io.

A volte ci penso… tra un uovo e l’altro mi piacerebbe tornare sotto i loro attenti sguardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *